Grigliata di carne: i 3 errori da non fare

La grigliata di carne è una tradizione, un momento da condividere che perdona molti errori, soprattutto quando si cuoce in casa. Ecco i consigli del fuochista di Via Vai per assaporare tagli di carne succulenti e cotti al punto giusto.

 

  1. Attenzione alla marinatura

La marinatura non è indispensabile, specialmente per le carni già saporite. È consigliata invece per le carni che cuociono in poco tempo e per quelle poco saporite come il pollo. se proprio volete marinare, prestate attenzione ad eliminare eventuali rametti e foglie prime di mettere il cibo sulla griglia. Potrebbe bruciarsi e rovinare il sapore.

 

  1. Lasciate sempre un bordo vuoto ai lati della brace

Quando disponete i pezzi di carne sulla graticola, non arrivate mai al bordo. Vi servirà per i tagli più delicati che necessitano una cottura meno diretta o come “spazio di riserva” per quelli che si sono cotti bene esternamente, ma hanno bisogno di continuare la cottura anche all’interno.

 

  1. Evitare di bucare troppo la carne

La carne è un alimento succulento che perde facilmente i liquidi a contatto con la brace. Bucandola e strapazzandola, non fate altro che renderla ancora più asciutta. Usate solo la paletta per girarla, ma solo quando si stacca dalla griglia.

24/03/2017 - Consigli

CATEGORIE

ARCHIVIO

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi